PROTEZIONI PERIMETRALI INTERRATE

ISMA CP sfrutta tratte di sensori geosismici, espressamente progettati per resistere agli agenti chimici presenti nel terreno.
I rilevatori SG-01 percepiscono le onde di pressione prodotte dal passo di una persona e che, dalla superficie, si propagano istantaneamente nel terreno
L'elevata sensibilità consente la posa della tratta a 60 cm di profondità, dove non sono più avvertibili i tipici disturbi superficiali, quali variazioni atmosferiche, animali roditori e radici.
Tale profondità permette la formazione di un cono di rilevazione più ampio ed omogeneo e consente i normali lavori di giardinaggio senza pericoli per il sistema.

La posa dei sensori richiede un singolo scavo.
Dislivelli e curve a stretto raggio non ne influenzano minimamente il funzionamento.

L'utilizzo di una tecnica di rilevazione puntuale, agevola qualsiasi intervento a modifica del sistema.
Aggiunte, accorciamenti, variazioni del percorso possono essere attuate direttamente sul campo, facilmente e con rapidità.

 

La scheda di elaborazione ha il compito di amplificare i segnali provenienti dai sensori e di interpretarli.

SE-SISMA CP sfrutta una circuiteria ad elettronica digitale di elevata precisione e capacità. Dispone di una logica programmabile in grado di analizzare i segnali secondo vari piani di intervento, ottenendo così le massime prestazioni in ogni situazione.

Ogni scheda gestisce una tratta di 50 metri, che costituisce la zona di allarme.

 





This article comes from TECNO2000 ENGINEERING Impianti di Allarme Prato
http://www.tecno2000engineering.com/